header sanrossore

Una sinergia, quella tra Pisa e Rovigo, che è nata lo scorso anno con il convegno internazionale “Nidi Naturali”, organizzato dalla Cooperativa Sociale Paim e dall’Associazione Manes nel luglio 2018 a cui parteciparono persone provenienti da tutta Italia, tra le quali alcune pedagogiste e insegnanti di nidi e scuole dell’infanzia comunali e statali del comune di Rovigo che, una volta conosciuta la realtà pisana, sono poi rimaste in contatto con il nido d’infanzia San Rossore, creando un vero e proprio gemellaggio.

WhatsApp Image 2019 04 24 at 21.33.111

Una di queste pedagogiste è Antonella Santi, che si occupa di Philosophy for Children, un’associazione italiana che si occupa di filosofia con i bambini. La Philosophy for Children (nota anche come P4C) nasce nel New Jersey alla fine degli anni ’60 del secolo scorso ad opera del prof. Matthew Lipman, con l’obiettivo di migliorare la capacità di pensare di bambini e ragazzi attraverso il dialogo filosofico. È praticata in moltissimi Paesi del mondo e la sua diffusione è sorprendente.

La pedagogista veneta, Luigina Rossi, ha creduto fortemente in questo progetto tanto da formare il suo gruppo di educatrici sul tema “L’educazione in Natura”, per “sfruttare” al meglio le potenzialità delle strutture gestite a Rovigo che si trovano in prossimità di luoghi “verdi”, in particolare un nido e una scuola dell’infanzia che si trovano vicino ad un boschetto.

WhatsApp Image 2019 04 24 at 21.33.143“Dopo il convegno dello scorso anno, le educatrici venete hanno iniziato a documentarsi e a prendere informazioni, successivamente con la visita al Nido di San Rossore di mercoledì 24 aprile - racconta Ramona Sichi, responsabile del Nido d’infanzia San Rossore - hanno potuto toccare con mano “come si fa” a stare in natura, quali sono le modalità per approcciare la natura con i bambini, come si organizza l’uscita e tutto ciò che la precede e la segue. Hanno potuto osservare da vicino tutta la pratica di pedagogia naturale che il Nido San Rossore utilizza già dal 2005. È stato un importante momento di condivisione del senso più importante dello stare con i bambini amando quello che sono, sempre carichi di passione per questo mondo e per questo lavoro, con la voglia di creare qualcosa di nuovo e di migliore per loro.”

La giornata del 24 aprile, che si è svolta nel Parco di San Rossore, è stata anche un’importante occasione di confronto e di scambio, alla quale hanno partecipato il presidente del CIP Verter Tursi, la coordinatrice pedagogica della Cooperativa Paim Roberta Cecchi e la Coordinatrice Pedagogica del CIP Veronica Lantermo, che ha condiviso e approfondito le finalità educative e pedagogiche che accompagnano le proposte, sia fuori che dentro il servizio, evidenziandone la continuità di esperienze in termini di relazione e di apprendimento.

Questo è comunque solo un punto di partenza per un “gemellaggio” che è appena iniziato ma che non si fermerà qui!

NEWS